Una nuova prospettiva

Oggi voglio darti qualche informazione per farti vedere le cose da una prospettiva differente e poter osservare cosa cambia. L’unica cosa che ti chiedo è non giudicare, non pensare è giusto o sbagliato: leggi, osserva le tue reazioni e rifletti. In questo modo potrai verificare personalmente le informazioni che condivido con te.

Quante volte al giorno ti senti arrabbiato, senza energie, a volte vicino a uno stato depressivo? In questo momento storico tutti vivono un cambiamento, non tutti lo accettano e mettendo resistenza arrivano delle reazioni a catena che non migliorano lo stato di benessere.  Cosa vuol dire? Che se non ho il lavoro e non posso uscire, se non indossando la mascherina, devo accettare tutto questo ed essere felice? No, non sto dicendo questo; ora ti faccio fare un viaggio poi se non ti piacerà potrai continuare come hai sempre fatto, producendo gli stessi risultati. Parliamo di mondo visibile e mondo invisibile... Per visibile s’intende ciò che è materiale, che puoi vedere, toccare, misurare; il mondo invisibile lo possiamo definire come energia sottile e vibrazione. Tutto intorno a te è energia e vibrazione sottile. L’energia sottile ci circonda e ci permea, dà forma a tutte le cose ed è “tra” le cose, in quello spazio che a prima vista sembra vuoto, come spiega la fisica quantistica.  Il campo di energia sottile a differenza di quello denso è molto più interessante per il semplice fatto di essere inesauribile e Nikola Tesla, fisico e ingegnere elettrico, uno dei più grandi scienziati e inventori di tutti i tempi, all’inizio del ‘900 diceva: "se vuoi capire i segreti dell’universo, pensa in termini di energia, frequenza e vibrazione.”

L’energia sottile influenza la realtà e viceversa. I dottori Reich e Reichenbach dimostrarono che l’energia sottile si diffonde nell’universo grazie alla sua natura radiante; ogni organismo vivente l’assorbe dall’ambiente esterno e la irradia continuamente. Pertanto può essere irradiata da un oggetto e assorbita da un altro. L’effetto delle energie sottili, che oggi molti scienziati studiano, è simile alle increspature concentriche prodotte da un sasso lanciato sulla superficie dell’acqua. L’energia densa è misurabile nel puro movimento della materia mentre le onde collaterali sono fenomeni di risonanza attiva del campo energetico dell’acqua. Le energie sottili sono parte profonda e integrante della nostra realtà quotidiana (siamo composti anche di energia sottile) ed è indispensabile conoscerle a fondo per un buon equilibrio psico-fisico. Ogni energia "densa", come il calore, l'energia elettrica e l'energia nucleare, è composta anche dalla componente sottile; ma non è vero il contrario. Le energie sottili sono quelle che percepiamo quando incontriamo qualcuno e sentiamo piacere o disagio senza aver detto una parola: la percezione è avvenuta tramite il contatto delle rispettive auree. Le energie sottili sono l'energia Reiki, diretta o a distanza, sono quelle che un chakra "respira", esattamente come se fosse un polmone, immettendo dentro il nostro organismo energia pulita ed espellendo energia di scarto. Il sensore più efficace al mondo per identificarle è il nostro stesso psicosoma.  L’energia crea la materia, i Pensieri sono Energia... L'Energia è Vibrazione, non si crea né si distrugge, ma può solo cambiare di stato... non esistono coincidenze e niente succede «per caso». Ogni avvenimento e ogni avventura è richiamata presso il nostro IO da noi stessi allo scopo di creare e di sperimentare Chi Siamo o Chi Vogliamo Essere davanti alle infinite circostanze.  Lo so che ti può sembrare impossibile, specialmente se è la prima volta che ascolti questi temi. Tutto parte da noi, quindi prendersi cura del proprio corpo e dei propri pensieri, osservare e non giudicare gli atteggiamenti e le reazioni davanti a un’evento, nutrire il corpo affinché si produca energia buona e alta, respirare consapevolmente per generare energia vitale, sono la sola via per uscire dalle abitudini tossiche che creano le condizioni in cui sei ora. Posso capire che non sai da che parte cominciare ed è per questo che ho creato il metodo GIADOLISMO partendo dalla parte che credi di conoscere di più: il corpo. Allenandoti con me e alternando le varie discipline aumenterai la forza muscolare, migliorerai la postura e la forma fisica, imparerai a gestire i tuoi pensieri e le emozioni, tornerai ad accorgerti delle sensazioni che sono collegate alla parte più profonda di te, ben più grande di ciò che hai imparato a essere sinora.

99 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti